relax

LOGIN     REGISTRATI

  • GAUDENZIO, MAMY E ... L'ANNO CHE VERRA'
    LO SFAVILLANTE MONDO DELLE LUCI NATALIZIE.
  • 2
    LO SFAVILLANTE MONDO DELLE LUCI NATALIZIE.
  • 3
    LO SFAVILLANTE MONDO DELLE LUCI NATALIZIE.
  • 4
    LO SFAVILLANTE MONDO DELLE LUCI NATALIZIE.

GAUDENZIO, MAMY E ... L'ANNO CHE VERRA'

DESCRIZIONE

Dicembre, la fine o l’inizio?
Il periodo dell'anno che piu' mi piace vivere. Lo sfavillante mondo delle luci natalizie, tutte le principali piazze quest’anno fanno a gara per l’albero più alto, più luminoso, piu' tecnologico.
I mercatini sono ovunque, certo non hanno il fascino di quelli nordici ne il lustro degli austriaci o la calda tradizione degli alto atesini, ma io in questo periodo vedo la metropoli meneghina ancora piu' forte nella sua multietnicità e finalmente il suo popolo brulicante sorride e si attarda ad ammirare il suo miglior vestito della festa.
Tanti sono stati gli impegni svolti in questi ultimi mesi dell’anno, e' incredibile come tutto parta sonnolente e arrivi come un fiume in piena, ho conosciuto molto e forse sono riuscita a rivedere il mondo intorno dopo essere stata rapita dai miei personali problemi, a volte così coinvolgenti da toglierti letteralmente dal pianeta e spararti in una realtà autocreata … Quindi eccomi qui, a vedere, a sentire, a gustare, a toccare in due parole: ricomiciare, vivere.
Eventi, mostre, persone come assistere all’assegnazione del premio “La Rana D’Oro” a sei grandi che a settembre erano tutti viventi, ma con un tempismo perfetto come i suoi piatti, Enrico ci lascia una storia che parlerà per sempre di lui, non ti ho conosciuto personalmente ... ma Grazie Enrico Marchesi.
In questa occasione ho conosciuto la location nell’azienda agricola “La Mondina” di Calsabeltrame con la loro produzione di eccellente riso, non a caso e a giusta ragione “Riso Buono”. Il mercato contadino allestito all’interno del cortile, ha fornito gli ingredienti per una divertente gara tra tanti i tanti chef e l’occasione di conoscere produttori e prodotti già slow food certrificati e non, ma ugualmente buonissimi. Fra questi ricordo “North Carolina Sweet Potato”, la patata dolce, con un gusto simile alla zucca, molto buona e versatile in cucina, o la Cipolla Bionda di Cureggio e Fontaneto di Fabio Bona, particolarmente dolce dalla forma schiacciata, almeno l’aspetto di questo anno di siccità che ha fatto crescere questa radice negli interstizi del terreno asciutto, o ancora seppur concorrente in casa, il Razza 77, un riso della bassa novarese, nato da un incontro di razze, quindi non totalmente italiano, ma esistente dal 1938, direi che si puo’ definire Ius Soli e meritevole di un posto nelle grandi cucine per un risotto sicuramente eccellente.
A Casalbeltrame esiste anche Materima … cos’e', beh … e' Materima, ma se siete nei dintorni non perdetevi una visita di questa in Villa Gautieri, una mostra di arte moderna che vi sorprendera' gia' all’ingresso che per espressa volontà dei proprietari è gratuito, ahahah! Opere di Gio’ Pomodoro, Giuseppe Maraniello, Yoshio Okuyama, Mimmo Paladino e ancora l’installazione di statue he mi hanno fatto ridere e commuovere perché create sul modello del lavorare imbruttito ahahah! A vederle riconosco pienamente i tratti caratteristici del vissuto quotidiano nelle nostre metropoli, dal torinese al milanese o alla donna in carriera …
Poi scopro che a Milano sbarca la NASA … riconosco che all’invito di questa visita ero molto dubbiosa, razzi, spazio … io vado molto piu' d’accordo con Bud Spencer e il suo: “Uno sceriffo exstraterrestre …” e invece , mi faccio forza e scopro grazie agli “Animatori Scientifici” il mondo degli astronauti e anche io vengo presa dalla voglia della scoperta, del cosa c’è sopra le nostre teste, cosa sono veramente quelle che da sempre chiamiamo stelle o pianeti? Mah… sono convinta e qui ne ho conferma, nulla inventiamo di nuovo, ma tutto miglioriamo per arrivare piu' lontano e meglio.
Nel proseguo di questi mesi eccomi a “Che Pizza” ahahah! Gia’ proprio l’esclamazione che in questi ultimi anni ha fatto da mia colonna sonora, preceduto da un “Uffa!” Invece, come sempre le cose si possono vedere in piu’ modi e questo che mi offre la “Molino Pasini” con il suo invito a questa kermesse e al suo “Garden Pizza Exsperiece” alla scoperta del suo prodotto, la farina che sapientemente usata, da origine a delle pizze fantastiche, gustate in una cornice garden soppalcata di un capannone industriale, osservando la moltitudine di invitati e sorridendo ironicamente di cosa sia veramente la moda o il life style, per dirla in termini moderni, che a volte proprio #nonsipovede ahahah!
Una domenica dove l’umore mi aiuta più del solito, decido di accettare l’invito su un treno, e gia' lo so a volte sono stranina, ma la cosa strana e' il treno ahahah! Un tuffo nel passato con una bellissima locomotiva a vapore che traina i vagoncini, gli interni con le antiche panche di legno, che a mio avviso sono piu’ comode delle moderne date per anatomiche e che mi rimediano sempre un mal di testa muscolotensivo … Le tende damascate, l’assistenza del controllore che con premura accompagna gli ospiti al loro posto prenotato … un viaggio verso Sondrio e la sagra del “Formaggi in Piazza”. In questo periodo ha ancora del miracoloso il fatto che io abbia fame, ma non mi faccio pregare per un assaggio di pizzoccheri cucinati ad arte dall’accademia del pizzocchero. Una giornata fuori e dentro dal tempo presente e passato, che ha la sua apoteosi quando nel ritorno il treno si tuffa nel tramonto piu' infuocato che mai ricordo di aver visto, e' stato oggetto di molteplici scatti e post … ma il viverlo in questo atmosfera … beh … grazie!
Ritorno a Dicembre … malinconico ed elettrizzante al contempo, con l’aspettativa del nuovo osservo dai tetti della Highline Galleria dove una musica soffusa fa danzare le lampade di “Fontana Arte” … osservo come un pacioso gattone e godo di Re inverno, del suo pungente freddo, di un cocktail che vorrebbe scaldarmi, ma il calore deve venire da dentro … Forse … forse vedo, sento una fiammella, ma a voi tutti auguro il piu' caldo camino scoppiettante.
Ciao 2017, benvenuto sempre e comunque 2018 !


Cerchi idee per il tuo tempo libero? Chiedilo a Gaudenzio.
PRENOTAZIONI SU MISURA: info@goditilavita.it

Articolo di dicembre 2017

Segnala ad amico

SEGNALA AD UN AMICO

contattaci x info

CONTATTACI PER INFO

AGGIUNGI AL CARRELLO € 0,00