relax

LOGIN     REGISTRATI

  • GAUDENZIO E IL VULCANO DELLE SORGENTI - ACQUI TERME 2018
    Alla ricerca del Sando-Gasa ...
  • 2
    Alla ricerca del Sando-Gasa ...
  • 3
    Alla ricerca del Sando-Gasa ...
  • 4
    Alla ricerca del Sando-Gasa ...

GAUDENZIO E IL VULCANO DELLE SORGENTI - ACQUI TERME 2018

DESCRIZIONE

Son felice come un … Geco, sul trenino me ne vo a scoprire la città di Acquae Statiellae per una botta di salute nel vicino Piemonte ...

Arrivo e fuori dalla stazione ci accoglie la collina con il Castello dei Paleologi ... Difficile, ma forse non tanto, pensarlo come quella che fu una struttura detentiva, sicuramente io lo preferisco con l'attuale destinazione a Museo Archeologico, visitandolo però mi accorgo che può essere anche un’ottima location per eventi, cosa che mi viene poi confermata, passaparolando tra guida e astanti.

Dai vi do' una dritta, senza che andiate a vedere Wikipedia ahahah!!! Sono ad Acqui Terme e per ciò che vedo è una chicca davvero a misura d’uomo. Il trenino o bus turistici , oramai presenti ovunque, li consiglio perché offrono sempre spunti di approfondimento successivo, come ad esempio percorrere le strette stradine in porfido che un po’ riportano ai caruggi liguri con tanti locali dalle originali insegne, fino a giungere in piazza della “bollente” … cos’è? L’acqua salsobromoiodica presente nel sottosuolo che sgorga naturalmente a circa 75 gradi, è un ottimo digestivo , ma il consiglio è di non abusarne senza il consulto con il proprio medico, certo qui gli indigeni la bevono e ci si fanno il bagno dall'epoca romana ahahah!!!

Anche l’arte non manca in questa piccola città , la cattedrale ne è piena, dedicata a Nostra Signora Assunta, conserva il trittico dell'Annunciazione o della Madonna di Monserrat del pittore catalano Bartolomé Bermejo … Sto ancora pensando a questo altare di legno dipinto che la sera si appropinqua … che volete devo sfamare una Bipede ahahah!!! Mauro proprietario dell'hotel Rondò che ci alloggia e del quale ricordo il brunch offerto al nostro arrivo e preparato dal suo ristorante “Il Pancia” ahahah! Mai nome fu più azzeccato. …Ancora me lo sogno, ne sento i profumi e gli impasti che si susseguono uhmmm … una verticale di formaggi tipici, torte di carciofi e...per finire... fragole affogate nel Brachetto … con l’Assessore al Turismo Lorenza Oselin ci accompagnano all’Enoteca Regionale in centro ad Acqui Terme, dove con grande sorpresa ci attende un vero a proprio Aperitivo Romano, con tanto di armigeri del IX Regio Acqua Statiellae, cosa di meglio che condividere con tutta l’armata Brancaleone che in questa avventura mi ha seguito, mica un aperitivo baubau, miciomicio ahahah !!! veri antichi romani illustrano con dovizia di particolari e antiche ricette tramandate tutte le gustose vettovaglie ahahah!!! “ pancia mia fatti capanna!”

Per finire l'antica grolla, la coppa Kylix riempita con un vino dolce e speziato (la ricetta neanche dopo 3 botti l’avrei strappata ai commensali) ... Allegria! Chi lo diceva ??? Bah ! Non ero ancora uscito dal guscio ahahah !!! Per dovizia d’informazione e anche po' a scusante per gli strafalcioni detti e fatti nella serata va raccontato che la bevuta dalla Kylix comincia da un lato della tavolata e non deve mai toccare tavolo fino alla fine del suo contenuto ahahah !!!

Domenica … che ne dite di andare a sentire le campane? Seeee… ma si, avete capito bene solo che probabilmente pensate alle campane ecclesiastiche ahahah!!!
Parto dall’Hotel Rondo’ lasciando una camera semplice, ma curata, pulitissima e grande e porto la banda a vivere l’acqua calda anche sulla pelle perché qui ha sede il centro olistico termale Lago Delle Sorgenti. Un percorso che mi porta a ricordare i Cenote messicani e il loro brodo primordiale. Lascio la Bipede a mollo del “Vulcano Delle Sorgenti" con il Sando-Gasa … un cappello di paglia che ha lo scopo oltre a nascondere parzialmente alla vista la Bipede , che proprio uno belvedere non è, di potenziale gli effetti dei vapori della sorgente e me ne vado un po' Gecogirando …
Recupero la Bipede e mi appresto dal quel Toscanaccio del mastro gonghista … si chiameranno così questi suonati suonatori? Boh!
Beh come diceva nonna “so el sedas de una parte, gio’ delaltra” … mi acquatto sulla spalla al calduccio dell’accappatoio e comincio a sognare, persino la coda mi freme al ritmo pulsante di queste ciotole di varie leghe metalliche che raccolgono e divulgano emozioni e frequenze … sto lì,li per farmi un sonnellino e … GONG! Il suonatore ha iniziato il crescendo vibrazionale che nonostante sia avvolgente non mi distrae da una sorta di sogno che mi trasporta su uno scoglio dove s’infrange un mare tempestoso e allo stesso tempo illuminato da un sole splendente … Sono in paradiso ???

Relax e benessere, benessere e relax … ma qui la pancia brontola ahahah!!! Un giro per quello che è un patrimonio UNESCO naturale è d’obbligo … Le vigne della Valle Bagnario. Lungo strada un tripudio di magnolie e robinie dal bianco al rosa acceso sono meravigliose e profumose macchie colorate in un paesaggio ancora immerso in un sonnolento risveglio primaverile. Ci accoglie Chiara proprietaria delle cantine Marenco famosa per il Moscato Scrapona, con un piccolo aperitivo a base di prodotti locali tipo il “filetto baciato” un gustosissimo incontro di filetto di maiale avvolto nella pasta di salame … lascio a voi lo scorrere libero di salivazione … ma che dire di fantastici raviolini di carne con sfoglia sottilissima cotti in padella …
Il tutto annaffiato dagli ottimi vini dell’azienda e per sfida … anche un Moscato, che di certo no sta affatto male con questi salumi, proseguiamo con il pranzo, dove ad ogni portata è servito un vino appropriato sapientemente illustrato da Chiara.

Un piccolo museo di arti e costumi sovrastante la cantina è motivo di distensione per lo stomaco che devo dire in questo weekend ha subito una piacevole tortura ahahah!!!
E’ giunta l’ora di accomiatarmi da tutti questi nuovi amici che spero di rivedere presto, Grazie anche a Giampaolo Ivaldi per il suo Moscato Passito che con i dolci della pasticceria Chiodo, hanno chiuso superlativamente la giornata, ricordo una citazione di Chiara : "Acqui Terme, dove l’acqua è salute e il vino è allegria" alla prossima Amici.


Ringraziamenti:
- Grazie a Hotel Rondo', Assessore al Turismo di Acqui Terme Lorenza Oselin, Casa Vinicola Marenco, Azienda Agricola Bagnario, Pasticceria Chiodo, SPA Lago Delle Sorgenti


- Cerchi idee per il tuo tempo libero ?
- Vuoi un'intervista su misura per il tuo esercizio ? Gaudenzio ha tantissimi amici a cui piaceresti.
- Non trovi il tuo spettacolo o concerto ?
- Vuoi trovare ciò che cerchi ad un prezzo "esclusivo" per te e tutti i tuoi amici ?
- Vuoi un pacchetto tutto incluso: viaggio, biglietto, hotel ?

Chiedilo a Gaudenzio: info@goditilavita.it

Articolo di aprile 2018

Segnala ad amico

SEGNALA AD UN AMICO

contattaci x info

CONTATTACI PER INFO

AGGIUNGI AL CARRELLO € 0,00